Tomba Giglioli
Questo ipogeo risale alla fine del IV secolo a.C., ed cronologicamente uno degli ultimi costruiti dagli Etruschi a Tarquinia. Il tipo di decorazione piuttosto originale e rappresenta un fregio d'armi appese al muro con dei chiodi, ma anche un drappo, un bastone ricurvo, una tromba ed uno scudo rotondo. Sono molte le somiglianze con la Tomba dei Rilievi nella necropoli della Banditaccia di Cerveteri, in cui strumenti di vita quotidiana sono resi a stucco sulle pareti. Lungo le pareti laterali della tomba sono scavati tre sarcofagi utilizzati per la sepoltura della famiglia Pinies commissionaria della tomba. Anche sui sarcofagi sono rimaste tracce di una decorazione pittorica. La tomba stata scoperta nel 1959 presso la Necropoli di Monterozzi.

 

 



Canino Info Onlus - 2005