Tour virtuale di Canino

Madonna del Tufo


 

Stampa

 

INDIETRO

AVANTI



I resti della Chiesa della Madonna del Tufo

Risalendo Via Tuscania e girando a destra per Via del Tufo, dopo poche centinaia di metri possiamo scorgere sulla sinistra la Chiesa della Madonna del Tufo, risalente probabilmente al XIV-XV secolo, ed oggi desolatamente abbandonata e prossima al crollo. Alcune notizie riferiscono che nel 1817, a seguito di una grave epidemia di tifo, fu ordinato che i morti non dovessero pił essere seppelliti nelle chiese al centro del paese, ma nei Cimiteri di campagna. In attesa della costruzione del cimitero, per un certo periodo i cadaveri furono seppelliti nella chiesa rurale del Tufo.
La chiesa ricompare nelle cronache caninesi in occasione di un'altra grave epidemia, il colera del 1855; in tale circostanza la Chiesa del Tufo fu trasformata in un lazzaretto provvisorio. All’interno troviamo alcuni interessanti affreschi tra cui quello della “Madonna con Bambino”, posto dietro l'altare, ed alcuni interessanti particolari come l'aquila, simbolo della Cattedrale di S.Giovanni ed il Cane con i gigli Farnesiani.
 




Affresco situato all'interno della Chiesa, raffigurante il cane, simbolo di Canino, con i gigli farnesiani (1)
 


(1) - Foto di Luigi Buda

TORNA SU